Filettatura Rc1 ISO7/1

Filettature - Dati tecnici e lavorazione / 28-11-2013

Nell’ultimo articolo sulle filettature ho descritto i concetti di conicità per le filettature coniche e le formule per calcolare eventuali diametri  a varie profondità. In questo articolo illustrerò i passaggi per realizzare una filettatura conica interna Rc 1” ISO 7/1

Come per tutte le filettature coniche più comuni anche la filettatura Rc ha una conicità di 1:16 quindi vale quanto già detto nel articolo "Conicità filettature per tubazioni" 

Il primo passo per programmare una filettatura conica è ovviamente quello di definire il diametro di preparazione del foro e successivamente calcolare le quote per il ciclo di filettatura.

 

Per le dimensioni della filettatura facciamo riferimento alla relativa norma ISO 7/1 di cui riportiamo un estratto:

 

Dimensioni filettatura Rc

 

 

Per capire quali dati ci serviranno per eseguire la preparazione del nostro foro e successivamente del filetto, bisogna fare chiarezza sulla lunghezza di misura. Infatti tutti i diametri di filettature coniche sono riferiti ad una certa posizione del filetto maschio per il quale dovrà essere garantito il minimo avvitamento del filetto femmina. Quindi come mostrato dalla figura qui sotto i diametri della filettatura indicati in tabella, corrisponderanno per il filetto maschio ai diametri da garantire alla lunghezza di misura (nel caso di Rc 1” corrisponde a 10.4) mentre per i filetti femmina ai diametri da garantire all’imbocco della filettatura.

Possiamo quindi dire che la nostra filettatura interna Rc1” dovrà avere all’imbocco un diametro di nocciolo pari a 30.291 mm.

 

Piano di misura filettatura Rc

Conoscendo quindi la conicità possiamo già scrivere il programma di preparazione del foro, che scritto per torni con controllo Fanuc sarà:

 

T0909

G99G96S210M4F.27

G0X26Z2

G71U1R.02

G71P1Q2U0W0

N1G0X36

G1G41Z0

,A-90

X30.135Z-2.5,A30

Z-30,A1.789

X26.3Z-32

X26

N2G0G40Z2

G0Z100M9

G0X400

 

Alcune precisazioni in merito al programma appena riportato:

 

  1. Lo smusso nel caso specifico del programma riportato è stato eseguito a 30° anziché 45° perché verrà utilizzato in seguito per la contropunta, ma in generale il blocco X30.135 ,A30 potrà diventare X30.135,A45
  2. La quota X30.135 è stata ricavata dalla quota del diametro di nocciolo ossia X30.291 a cui è stato tolto un valore delta perché siamo sul punto finale dello smusso, quindi a 2.5mm dal piano di misura.

 Proporzione per il calcolo della coordinata in X a quota Z-2.5

A questo punto occorre ricavare i dati per la filettatura.

Per realizzare la filettatura interna i dati necessari alla programmazione possono variare da un linguaggio all’altro. Se prendiamo ad esempio Manual Guide di Fanuc ci basterà conoscere il diametro della filettatura sul punto di partenza. Quindi se la partenza della filettatura sarà a Z5, ossia 5 mm dal piano del pezzo e di conseguenza 5mm dal piano di misura utilizzeremo la trigonometria o le proporzioni per calcolarci il diametro a quota Z5.

Proporzione per il calcolo della coordinata in X a quota Z+5

Compilando la maschera del programma in Manual Guide verrà anche chiesto l’altezza del filetto che ricaviamo sempre dalla nostra tabella e che vale quindi H=1.479. Il resto dei dati richiesti dal Manual Guide riguardano la profondità del filetto che può essere espressa in numero di filetti o in lunghezza a partire dal punto iniziale. Per quanto riguarda la lunghezza del filetto fare riferimento al disegno e se non indicato garantire almeno la lunghezza max di misura indicata a tabella.

 

Il programma in Manual Guide per la realizzazione del filetto Rc1” sarà quindi il seguente:

T1010

G0X26Z10

G97G99S500M3

G0X26Z-27

M8

G1141R0.A55.J2.W3.B2.C0.05K1.S2.Q0.4Z11.D1.L0.M5.

G1463W2.D33.561Z5.L11.M32.H1.479

G0Z300

 

 

Alcune precisazioni sulla parte di programma appena riportato:

  1. La seguente filettatura è stata eseguita dall’interno verso l’esterno, che è una possibili soluzione per ridurre vibrazioni (non è questo il caso)  e per portare il truciolo verso l’esterno.
  2. Si ricorda che per eseguire filettature coniche in Manual Guide è necessario selezionare la voce filettatura ESTERNA CONICA e successivamente selezionare FILETTATURA INETRNA come mostrato nelle due immagini che seguono.

 Pagina di Manual Guide di scelta iniziale filettatura Rc

 

Nell’ultimo articolo sulle filettature ho descritto i concetti di conicità per le filettature coniche e le formule per calcolare eventuali diametri  a varie profondità. In questo articolo illustrerò i passaggi per realizzare una filettatura conica interna Rc 1” ISO 7/1  Come per tutte le filettature coniche più comuni anche la filettatura Rc ha una conicità di 1:16 quindi vale quanto già detto nel articolo http://www.puntotec.it/it/puntotec_blog/filettare_e_maschiare/conicit_filettature_per_tubazioni  Il primo passo per programmare una filettatura conica è ovviamente quello di definire il diametro di preparazione del foro e successivamente calcolare le quote per il ciclo di filettatura. Per le dimensioni della filettatura facciamo riferimento alla relativa norma ISO 7/1 di cui riportiamo un estratto:   Per capire quali dati ci serviranno per eseguire la preparazione del nostro foro e successivamente del filetto, bisogna fare chiarezza sulla lunghezza di misura. Infatti tutti i diametri di filettature coniche sono riferiti ad una certa posizione del filetto maschio per il quale dovrà essere garantito il minimo avvitamento del filetto femmina. Quindi come mostrato dalla figura qui sotto i diametri della filettatura indicati in tabella, corrisponderanno per il filetto maschio ai diametri da garantire alla lunghezza di misura (nel caso di Rc 1” corrisponde a 10.4) mentre per i filetti femmina ai diametri da garantire all’imbocco della filettatura.   Possiamo quindi dire che la nostra filettatura interna Rc1” dovrà avere all’imbocco un diametro di nocciolo pari a 30.291 mm. Conoscendo quindi la conicità possiamo già scrivere il programma di preparazione del foro, che scritto per torni con controllo Fanuc sarà: T0909  G99G96S210M4F.27 G0X26Z2  G71U1R.02  G71P1Q2U0W0 N1G0X36  G1G41Z0 ,A-90  X30.135Z-2.5,A30 Z-30,A1.789  X26.3Z-32  X26 N2G0G40Z2  G0Z100M9 G0X400  Alcune precisazioni in merito al programma appena riportato: 	Lo smusso nel caso specifico del programma riportato è stato eseguito a 30° anziché 45° perché verrà utilizzato in seguito per la contropunta, ma in generale il blocco X30.135 ,A30 potrà diventare X30.135,A45 	La quota X30.135 è stata ricavata dalla quota del diametro di nocciolo ossia X30.291 a cui è stato tolto un ∆x perché siamo sul punto finale dello smusso, quindi a 2.5mm dal piano di misura. 1:16=∆x:2.5 → ∆x=(1×2.5)/16=0.156 D_(est a Z-2.5)=D_(nocciolo al piano di misura)-∆x=30.291-0.156=30.135  A questo punto occorre ricavare i dati per la filettatura. Per realizzare la filettatura interna i dati necessari alla programmazione possono variare da un linguaggio all’altro. Se prendiamo ad esempio Manual Guide di Fanuc ci basterà conoscere il diametro della filettatura sul punto di partenza. Quindi se la partenza della filettatura sarà a Z5, ossia 5 mm dal piano del pezzo e di conseguenza 5mm dal piano di misura utilizzeremo la trigonometria o le proporzioni per calcolarci il diametro a quota Z5. 1:16=∆x:5 → ∆x=(1×5)/16=0.3125 Il valore così calcolato dovrà essere aggiunto a al diametro esterno nel piano di misura: De=33.249 D_(est a Z5)=D_(est al piano di misura)+∆x=33.249+0.3125=33.5615 Compilando la maschera del programma in Manual Guide verrà anche chiesto l’altezza del filetto che ricaviamo sempre dalla nostra tabella e che vale quindi H=1.479. Il resto dei dati richiesti dal Manual Guide riguardano la profondità del filetto che può essere espressa in numero di filetti o in lunghezza a partire dal punto iniziale. Per quanto riguarda la lunghezza del filetto fare riferimento al disegno e se non indicato garantire almeno la lunghezza max di misura indicata a tabella.  Il programma in Manual Guide per la realizzazione del filetto Rc1” sarà quindi il seguente: T1010 G0X26Z10 G97G99S500M3 G0X26Z-27  M8 G1141R0.A55.J2.W3.B2.C0.05K1.S2.Q0.4Z11.D1.L0.M5.  G1463W2.D33.561Z5.L11.M32.H1.5  G0Z300  Alcune precisazioni sulla parte di programma appena riportato: 	La seguente filettatura è stata eseguita dall’interno verso l’esterno, che è una possibili soluzione per ridurre vibrazioni (non è questo il caso)  e per portare il truciolo verso l’esterno. 	Si ricorda che per eseguire filettature coniche in Manual Guide è necessario selezionare la voce filettatura ESTERNA CONICA e successivamente selezionare FILETTATURA INETRNA come mostrato nelle due immagini che seguono.      In questo articolo abbiamo riportato come esempio il programma eseguito in Manual Guide scelta consigliata per chi possiede tale opzione di programmazione, altrimenti nella macro G76 con lo stesso principio delle proporzioni o della trigonometria bisogna ricavare il valore R  che rappresenta la conicità espressa in differenza tra il raggio nel punto di inizio filettatura e il punto di fine filettatura. Inoltre anziché calcolare il diametro sul punto di inizio occorre calcolare il diametro sul punto finale ma il principio è lo stesso di quanto fatto per calcolare il diametro a Z5.

 

 

In questo articolo abbiamo riportato come esempio il programma eseguito in Manual Guide scelta consigliata per chi possiede tale opzione di programmazione, altrimenti nella macro G76 con lo stesso principio delle proporzioni o della trigonometria bisogna ricavare il valore R  che rappresenta la conicità espressa in differenza tra il raggio nel punto di inizio filettatura e il punto di fine filettatura. Inoltre anziché calcolare il diametro sul punto di inizio occorre calcolare il diametro sul punto finale ma il principio è lo stesso di quanto fatto per calcolare il diametro a Z5.